Truffa della pensione

I finanzieri di Roma hanno sequestrato 135mila euro ad una 60enne di Ardea, colpevole di aver incassato illecitamente la pensione della madre morta otto anni fa.  Le indagini sono state condotte dalle fiamme gialle di Pomezia a seguito di una segnalazione dell’INPS. La donna, infatti, non aveva  comunicato all’Istituto di Previdenza Sociale il decesso della mamma ed ha approfittato della delega depositata presso l’ufficio postale per recarsi allo sportello senza destare il minimo sospetto.  Dal 2010 in poi ha quindi goduto dell’assegno di circa 2000 euro al mese, senza averne alcun titolo.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *