Presso il Teatro del Lido si è tenuto il convegno “Educare alla cittadinanza attiva, oggi, qui”. L’evento rientra nell’ambito della “Settimana del Decimo Libero” promossa dalla rete “Scuole per la Legalità” della quale fanno parte gli istituti comprensivi Vivaldi, Mar dei Caraibi, Viale Vega, Marco Ulpio Traiano e via delle Azzorre, i licei Anco Marzio, Enriques, Labriola e gli istituti tecnici Faraday e Toscanelli. “Trovate un altro set per il vostro Romanzo Criminale, noi stiamo scrivendo la nuova storia del litorale” – questo lo slogan scelto per la manifestazione. Durante il corso dell’anno quasi 1000 studenti si sono cimentati in un percorso di cittadinanza attiva, chiamato “ragazzi in marcia”. Negli ultimi due mesi, tutto il territorio è stato “attraversato” da giovani e giovanissimi che hanno fatto volantinaggio, raccolte fondi, conferenze, spettacoli teatrali e musicali con lo scopo di sostenere gruppi e associazioni locali come “Libera”, Croce Rossa Italiana, Protezione Civile, Ant, Mare Libero, Comitato Disabilità Municipio Dieci, Comunità di Sant’Egidio, Centro per la Vita e Peter Pan. Lo scopo del convegno non è stato solo quello di illustrare il percorso effettuato dai “Ragazzi in marcia”, ma raccontare anche altre esperienze della “Rete scuole” nel campo dell’educazione alla legalità, nonché approfondire, in un tavolo politico, le opportunità e I contenuti della recente proposta di legge sull’educazione civica in approvazione al senato. L’evento conclusivo della manifestazione si terrà questa sera al teatro del lido. L’appuntamento è dalle 19 alle 23 con “Open mic Decimo Libero”: sul palco si alterneranno band, gruppi giovanili, musicisti, artisti e danzatori.