Quella di ieri è stata una giornata da dimenticare per la viabilità nella Capitale e non si prevedono miglioramenti nelle prossime ore. I lavori in corso sulla via del Mare e sul Ponte della Scafa paralizzano il traffico. Sul grande raccordo anulare si sono formate code chilometriche sia verso Roma che per andare ad Ostia e Fiumicino con le rampe di accesso completamente intasate.Nel pomeriggio si sono verificati anche diversi incidenti. Le ambulanze a fatica sono riuscite a dribblare le auto in fila e a raggiungere le persone ferite. Sul tema traffico è intervenuto il comitato S.O.S. Soccorso Cittadino che ha scritto una lettera alla presidente del Decimo Municipio, all’Acea a e al comando della polizia locale gruppo mare. In particolare nella missiva si parla dei lavori in corso nella galleria di Acilia: “Si tratta di un punto critico. Attualmente la situazione si è aggravata a causa della chiusura parziale del Ponte della Scafa. Ci si domanda – conclude il comitato – se per cambiare le lampade e il sistema di illuminazione non sia meglio far lavorare gli operai in orario notturno. Sarebbe bene correggere l’ordinanza ed evitare questi inutili disagi agli automobilisti”. Intanto, anche stamattina si sono registrate code sulle strade di collegamento tra Ostia e Roma, in particolare sulla Colombo.