Tra varchi e bookcrossing ecco come cambia Fiumicino. I passeggeri statunitensi in partenza dall’aeroporto Leonardo Da Vinci potranno infatti effettuare il controllo passaporti in appena 20 secondi usufruendo degli e-gates, i varchi elettronici finora accessibili soltanto ai cittadini europei.
Si tratta di una novità di grande rilievo per lo scalo romano, che è il principale punto di collegamento tra Italia e USA, con un traffico superiore ai due milioni di passeggeri su questa direttrice nel 2017 e previsioni di crescita oltre i due milioni e mezzo nell’anno in corso. Il nuovo sistema consente di diminuire in modo significativo i tempi di attesa per i controlli di frontiera, potenziando le verifiche di polizia e facilitando l’individuazione di passaporti falsi.
Intanto ADR ha lanciato l’iniziativa “lìbrati” che mette a disposizione centinaia di libri – tra novità letterarie e classici – sia in italiano sia in inglese per i passeggeri in partenza dai terminal 1 e 3 potranno partecipare attivamente al bookcrossing contribuendo a dare vita a una grande biblioteca dinamica e continuamente aggiornata.