Il passaggio a mare numero 15, a Torvaianica, è l’emblema del fallimento dell’amministrazione a 5 Stelle” – lo ha dichiarato Roberto Camerota di Casapound Pomezia che ha aggiunto – a marzo 2016 è stato assegnato ad una ditta costruttrice l’incarico di realizzare uno stabilimento balneare al posto dell’ex Las Vegas, per un importo di circa 900mila euro. Il termine dei lavori era previsto a febbraio di quest’anno. Gli interventi, più volte sospesi, sono stati definitivamente bloccati, annullando il contratto con la società appaltatrice per “Errori ed omissioni di progettazione”. Questo è quanto si legge nell’atto dirigenziale – ha proseguito Camerota – di fatto, il Comune dovrà pagare i lavori finora eseguiti ed una penale del 10%. Come se non bastasse, il sindaco Adriano Zuccalà ha proseguito l’opera spendendo altri 12 mila euro per avviare uno studio di carico sui pali di fondazione, nonostante fosse già stato eseguito in passato. Mi domando chi tragga vantaggio da questa operazione e quanto denaro bisognerà ancora buttare prima di capire che si tratta di un progetto fallimentare” – ha concluso.