Rischio igienico sanitario nel complesso delle Salzare a Tor San Lorenzo. L’associazione “Ardea Domani” e il movimento civico “Liberiamo Ardea”, hanno inviato un esposto al Nucleo Operativo Ecologico e alla Procura di Velletri, per richiedere un intervento urgente di bonifica. Il serpentone e’ infatti diventato una discarica a cielo aperto, con rifiuti di ogni genere spesso dati alle fiamme, che generano emissioni nocive pericolose per la salute pubblica. “Il problema – fanno sapere i cittadini – non si limita soltanto all’immondizia abbandonata. A versare in condizioni critiche sono anche il ristorante e la piscina. La difficolta’ nei controlli e il continuo via vai, – proseguono – ha poi favorito il proliferare dell’illegalita’. La totale assenza di adeguate strategie di intervento sociale da parte degli enti locali competenti e la scarsa presenza di forze dell’ordine, – concludono – non fanno che aggravare una situazione di disagio divenuta ormai inaccettabile”.