Strade dissestate, illuminazione pubblica carente e un acquedotto che non e’ ancora entrato in funzione. Sono questi i problemi che riscontrano gli abitanti di Testa di Lepre. In particolare, i residenti lamentano lo stato in cui e’ ridotta Via Carlo Belviglieri, che e’ stata oggetto di lavori per la costruzione dell’acquedotto. Terminato il cantiere, il manto stradale non e’ stato ripristinato e la strada e’ stata dichiarata inagibile, tant’e’ che non passa neanche l’autobus del trasporto scolastico. “Ho preteso per oggi un sopralluogo in Via Belviglieri affinche’ Acea provveda al ripristino definitivo – ha assicurato l’assessore ai lavori pubblici di Fiumicino, Angelo Caroccia – per quanto riguarda l’acquedotto, la rete si allaccia anche a un serbatoio che attraversa una condotta preesistente. La Asl ha fatto sette prelievi. Di questi due non erano positivi, quindi abbiamo convocato per il cinque marzo una riunione con Acea e Asl per cercare di risolvere questa vicenda. Infine, per l’illuminazione pubblica, il Comune ha messo in bilancio un milione di euro. L’obiettivo e’ mettere due-tre pali della luce agli incroci principali e in prossimità delle fermate dell’autobus per mettere in sicurezza la zona”.