Tentata estorsione a Fiumicino: un uomo è finito ai domiciliariAl Leonardo Da Vinci di Fiumicino, i Carabinieri hanno arrestato un cittadino italiano di 51 anni per tentata estorsione ai danni di un lavoratore straniero. I due erano rispettivamente capo reparto e operaio a tempo determinato di una società di catering. Il dirigente aveva preteso 800 euro dal dipendente in cambio del rinnovo del contratto. L’uomo è stato sottoposto ai domiciliari.