Continua la “telenovela” della stazione ferroviaria “Giardino di Roma”. Dopo dodici anni di attesa, forse la vicenda è ad un punto di svolta: “La Giunta Capitolina ha interpellato i dipartimenti Mobilità e Urbanistica per valutare tutti gli aspetti inerenti la realizzazione della struttura” – ha dichiarato il presidente dell’associazione “Fermata Giardino di Roma” che prosegue: “Saranno stanziati due milioni e quattrocento mila euro che il campidoglio otterrà come oneri di urbanizzazione. Infatti un anno fa iniziarono isondaggi archeologici per ottenere il nulla osta della Soprintendenza al fine di costruire quattro palazzine in quel comparto. Metà dei fondi sarà versata in questo mese, il restante entro 180 giorni dalla data di rilascio del permesso. Ovviamente si attende la delibera dell’Assemblea, ma credo che a questo punto sia solamente una formalità. Abbiamo sollecitato il consigliere Nello Angelucci – conclude l’associazione – per far calendarizzare il prima possibile l’approvazione del progetto”.