La riunione delle commissioni congiunte lavori pubblici e mobilità, relativa al parcheggio e al sovrappasso pedonale di collegamento fra la “nascente” stazione di Acilia sud e i quartieri di Dragona e Dragoncello, non ha portato ad alcuna decisione.
“Dopo dichiarazioni ottimistiche, siamo ancora alle responsabilità di “quelli di prima” e alla incapacità di dare risposte chiare e certe da parte di questa amministrazione”.
A dichiararlo è Sinistra Italiana X Municipio attraverso una nota che prosegue: “L’utilità del ponte ciclopedonale prevede la realizzazione dei due parcheggi, per realizzarli è necessario però che Atac liberi l’area occupata dal cantiere. Occorre quindi che si risolva la procedura di concordato, così da poter riaffidare i lavori di completamento e accedere ai fondi stanziati dalla regione Lazio e ora congelati. Ad oggi non esiste una cabina di regia fra i soggetti competenti con la conseguenza di non poter stabilire le modalità per il termine delle opere”. Sul tema e’ intervenuto anche Davide Bordoni, capogruppo di Forza Italia in Campidoglio: “Il contenzioso tra Atac e la ditta che ha in carico la costruzione delle aree di sosta non deve essere un pretesto per allungare i tempi già fortemente fuori limite” Afferma Bordoni che conclude: “E’ fondamentale ascoltare le proposte dei comitati che rappresentano la volontà e le necessità dei cittadini che da troppo aspettano notizie”