Continua ad essere sotto i riflettori la questione legata allo stadio della Roma. Domani la commissione capitolina mobilità deciderà sull’eventuale revoca del pubblico interesse. Il Comitato Pendolari Roma-Ostia sta seguendo la vicenda da molto vicino e ha inviato una lettera proprio ai consiglieri di maggioranza: “Vogliamo accendere una luce sugli scenari futuri – ha scritto il direttivo che prosegue – qualche settimana fa il nono municipio ha già accolto la proposta di annullamento. In quell’occasione siamo intervenuti per dare informazioni riguardanti i trasporti, la ferrovia Roma-Lido, le ‘vuote’ promesse di potenziamento e le ridicole ipotesi di nuova stazione di Tor di Valle da costruire sopra l’unico parcheggio e il mercato rionale di zona. Il tutto – conclude il comitato – situato a pochi passi dal cantiere del rifacimento del fabbricato viaggiatori: un progetto approvato, finanziato, iniziato e poi abbandonato da agosto del 2017, lasciato morire per l’ignavia di atac e la mancanza di controllo di Roma Capitale”.