Spari

A pochi giorni dall’agguato nella pizzeria di via delle Canarie, ad Ostia si torna a sparare.  Poco prima delle 22 di Sabato, cinque colpi sono stati esplosi sulla porta blindata di Silvano Spada, in via Forni.  Poco dopo e’ toccato al fratello Giuliano, in via Baffigo: qui i malviventi si sono “limitati” a colpire l’ingresso della sua abitazione con una spranga.  Spari anche contro un’auto posteggiata in via Cagni, ufficialmente intestata a un 66enne incensurato.  E mentre si profila una “guerra tra clan” il ministro dell’interno assicura: “saremo duri e intransigenti, perche’ quello che sta accadendo a Ostia non e’ tollerabile in una democrazia”.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *