Manuel Bortuzzo è tornato in acqua. Con un video postato sui social, il 19enne, ferito da un colpo di pistola all’Axa poco più di un mese fa, ha annunciato l’inizio della riabilitazione. Una ripresa per certi versi incredibile, dato che il ragazzo e’ stato sospeso tra la vita e la morte. Dopo giorni di angoscia, è stato dichiarato fuori pericolo, ma la diagnosi dei medici del San Samillo è stata spietata: lesione irreversibile del midollo spinale. Dal 18 febbraio, Manuel è ricoverato presso la fondazione Santa Lucia, dove ieri ha utilizzato per la prima volta la piscina di 25 metri. Il percorso riabilitativo prevede 45 minuti di nuoto per due-tre volte a settimana.