Sicurezza a Parco Leonardo. E’ stato il tema principale della commissione consiliare del Comune di Fiumicino. Il confronto si e’ reso necessario soprattutto dopo l’ultima maxi rissa avvenuta sulle scale antincendio del cinema, che ha visto coinvolti una trentina di minorenni. Per prevenire episodi di microcriminalità, il comandante dei vigili urbani Giuseppe Galli ha annunciato l’installazione di quattro telecamere: tre adiacenti ai parcheggi ed una nella zona della stazione: “Occorre istituire un tavolo di confronto permanente – aggiunge Galli– integrando tutte le realtà: istituzioni, associazioni, servizi sociali e forze dell’ordine”. Circa la richiesta di portare il presidio all’interno dell’area pedonale, il comandante, pero’, spegne gli entusiasmi: “Mancano le risorse – ha spiegato – per quest’anno non sara’ possibile aprirlo”. Il consigliere di opposizione Roberto Severini ha sollecitato l’intervento del sindaco per un tavolo provinciale di ordine e sicurezza finalizzato all’aumento di organico delle forze di polizia. Il suo “collega” Stefano Calcaterra, invece, ha puntato il dito sull’aspetto sociale: “Bisogna lavorare per creare delle strutture in grado di favorire l’aggregazione tra I ragazzi. E’ nostro dovere – conclude – intervenire attraverso le politiche giovanili“.