“Venerdì prossimo… Tenete i rifiuti in casa”: in sostanza, è questo l’invito che Ama rivolge ai cittadini romani, facendo appello – testualmente – “Al senso civico e alla collaborazione di tutti”. Lo sciopero indetto dalle organizzazioni sindacali per il 25 ottobre potrebbe sovraccaricare I cassonetti stradali – che peraltro già strabordano in molte zone – e l’azienda municipalizzata chiede agli utenti di riprendere il conferimento dalla giornata di sabato, ricordando il divieto assoluto di abbandonare i sacchetti a terra. Verranno comunque assicurati I servizi minimi essenziali e le prestazioni indispensabili a favore di ospedali, case di cura, caserme e aree museali. Venerdì incroceranno le braccia anche i dipendenti Cotral, per ragioni che vanno dal trattamento economico all’orario di lavoro, dalle criticità del piano industriale al mancato rispetto del contratto nazionale di lavoro. Lo sciopero durerà l’intera giornata, con il rispetto delle fasce di garanzia negli orari di punta: dall’inizio del servizio alle 8:30 e dalle 17 alle 20.