Buone notizie per il castello di Santa Severa, l’area archeologica di Pyrgi e la riserva naturale di Macchiatonda. La Regione Lazio ha infatti sbloccato I fondi previsti per il rilancio turistico. Si tratta di un finanziamento di 90 mila euro che servirà per promuovere un programma di conservazione delle aree in questione e la loro promozione turistica. Ad annunciarlo la consigliera PD della Pisana Michela Califano che propone di trasformare i tre punti di interesse in un unico grande polo culturale, storico e naturalistico. “Abbiamo un territorio splendido e stiamo facendo di tutto per valorizzarlo” ha dichiarato Califano “Rendere la loro fruizione unica e ampliare l’offerta è la strada che abbiamo intrapreso. Un progetto che grazie alla vicinanza del porto di Civitavecchia e dell’aeroporto di Fiumicino potrebbe essere sviluppato in accordo con l’amministrazione comunale di Santa Marinella e il sindaco Pietro Tidei. Il prossimo passo – conclude – sara’ quello di sviluppare un turismo di qualità, inserendo visite tematiche, progetti di archeotrekking attività sportive a basso impatto, fotografia e pittura naturalistica, oltre naturalmente a nuovi percorsi, soprattutto per quanto riguarda l’area sacra di Pyrgi.”