La Guardia di Finanza ha arrestato un 62enne residente a Santa Marinella che per oltre dodici anni ha incassato la pensione del padre deceduto nel 2006. L’uomo – dopo una serie di accurati accertamenti economico è stato denunciato per il reato di “indebita percezione di erogazioni” in danno dello stato per un ammontare di ben 230 mila euro. Le fiamme gialle hanno ricostruito le mosse del truffatore scoprendo che  dopo la morte del genitore, riscuoteva puntualmente le mensilità da 1.600 euro.