3 milioni e 200mila euro di fondi regionali per la salvaguardia delle spiagge di Santa Marinella. E’ stato approvato il progetto “barriere soffolte” presentato ad inizio mandato dall’amministrazione comunale. “Siamo stati tra I primi comuni del Lazio a consegnare un piano di prevenzione e contrasto dell’erosione marina – ha commentato con soddisfazione il sindaco Pietro Tidei – e’ prevista la posa di strutture modulari dal castello di Santa Severa fino a Via delle Rose. Pertanto, nel giro di due anni, riusciremo a proteggere tutti gli stabilimenti interessati, allargando notevolmente i tratti di spiaggia balneabili e quindi gli arenili. Il programma – ha aggiunto Tidei – ha ricevuto consensi da parte delle associazioni di categoria. Siamo riusciti quindi a mettere l’ennesimo tassello senza spendere nemmeno un euro. Ricordo che i Comuni in dissesto finanziario non possono permettersi di pagare i consulenti, nonostante ciò, un altro nostro progetto ha ottenuto un finanziato pubblico” – ha concluso il sindaco.