Arrivano i saldi estivi, un giro di affari che quest’anno è stimato intorno ai tre miliardi e mezzo di euro. In seguito alle scarsissime vendite del primo semestre 2018, fattore che ha letteralmente lasciato i magazzini stracolmi, i commercianti attiveranno subito sconti decisamente alti: tra i 280mila negozi che aderiranno, la metà applicherà subito una riduzione del 40 per cento, mentre uno su dieci andrà addirittura oltre. Un’inversione di tendenza tutta a vantaggio dei consumatori, che negli anni passati erano abituati a vedere, in questa prima fase, sconti compresi tra il venti e il trenta per cento.