Roma non è mai stata così piena di rifiuti, ogni cassonetto è una discarica e l’azione del Comune è chiaramente insufficiente”. Ad affermarlo non è qualche oppositore dell’amministrazione a guida pentastellata, ma Legambiente Lazio che spiega: “Con la fine delle feste è terminato anche il picco di produzione giornaliera dei rifiuti, ma continuano a esserci discariche ovunque, intorno ad ogni cassonetto, su marciapiedi, strade, aiuole, in una città in condizioni igieniche e ambientali pessime. Intanto – secondo I dati pubblicati dal Ccampidoglio – complessivamente la percentuale di raccolta differenziata nella capitale, nel primo semestre 2018, è ancora ferma al 44,3%, esattamente come nell’anno precedente. Ed è congelata anche la diffusione del porta a porta, che raggiunge il 33% delle utenze, stesso dato del 2017 e del 2016.