Auto lasciate ad arrugginirsi in balia degli agenti atmosferici, carcasse di motorini, il piu’ delle volte privi di targa. Il problema dei veicoli abbandonati e’ molto diffuso e sentito sul nostro territorio. La Polizia Locale di Roma Capitale soltanto nel 2019 ne ha gia’ rimossi circa 1.800. Un’attivita’ di fondamentale importanza, quella svolta dagli agenti che, secondo quanto previsto dal decreto ministeriale, consta di piu’ fasi. E’ utile infatti sapere che per considerarsi abbandonato, un veicolo, deve mancare di parti essenziali, essere in uno stato di degrado o privo di elementi identificativi. A seguito dell’accertamento, i vigili verificano se si possa risalire al proprietario o se il mezzo risulti rubato. In assenza di elementi identificativi, il personale operante registra lo stato di abbandono e chiede alla società che svolge il servizio di rimozione il conferimento al centro di raccolta. Qualora, invece, la vettura abbia un possessore, si provvedera’ ad inviargli la richiesta di intervento, comminandogli, in caso di inottemperanza, un verbale di accertamento di violazione per illecito abbandono. Ricordiamo che chiunque può effettuare una segnalazione tramite la nuova piattaforma dedicata presente sul portale del Comune, oppure inviando una mail al comando generale della Polizia Locale o al gruppo competente, o infine telefonando allo 06.67 691.