“Nessuno stop all’arrivo di nuovi cassonetti stradali”. Lo ha annunciato ama precisando che il lancio del bando è stato semplicemente posticipato di qualche settimana. “La procedura avviata dalla precedente gestione aziendale – spiega la municipalizzata – non era corretta e per questo motivo gli uffici tecnici competenti stanno apportando le necessarie modifiche al capitolato di gara”. L’obiettivo è sostituire nel minor tempo possibile i contenitori danneggiati. Infatti, gli atti di vandalismo mettono a dura prova gli operai dell’azienda costretti ad un surplus di lavoro. Inoltre da mesi, sulle pagine social, I cittadini lamentano che spesso i contenitori ormai inutilizzabili non vengono rimpiazzati, lasciando molte vie scoperte. Succede anche ad Ostia dove si sono verificati diversi atti incendiari. L’ultimo caso risale a pochi giorni fa con sei cassonetti distrutti in piazzale Amerigo Vespucci a pochi passi dalla stazione ferroviaria Cristoforo Colombo. Fino ad ora, piromani e vandali hanno già causato danni per 200mila euro.