La Sindaca di Roma Virginia Raggi ha firmato l’ordinanza che vieta l’utilizzo di petardi, botti e fuochi d’artificio in occasione dei festeggiamenti di fine anno. Il provvedimento sarà in vigore dalla mezzanotte alle 24 di domani su tutto il territorio. “E’ nostro dovere tutelare l’incolumità dei cittadini e la loro sicurezza – ha dichiarato rraggi – le esplosioni, com’è noto, rischiano di provocare incidenti soprattutto nei luoghi affollati e in presenza di minorenni. Per non parlare degli effetti negativi sugli animali. Voglio quindi augurare a tutti coloro che decideranno di festeggiare a roma l’arrivo del nuovo anno, di poter trascorrere una serata in serenità e all’insegna del divertimento” – ha concluso. Non manca però qualche polemica.

Le polemiche

“Finalmente è arrivata l’ordinanza – ha commentato il presidente del movimento “Ecoitaliasolidale” Piergiorgio Benvenuti – ma è stata disattesa la nostra richiesta di includere nel divieto anche bengala, fontane, bacchette scintillanti, trottole e girandole luminose che potrebbero causare pericolosi incendi vista la presenza in strada di cumuli di rifiuti. Come ogni anno – ha aggiunto – attraverso la nostra campagna: “Anche lo spumante fa il botto” stiamo invitando I residenti a non utilizzare I fuochi”. Intanto, l’Oipa – l’organizzazione internazionale protezione animali – sottolinea che “Vietare l’uso di petardi e mortaretti resta solo un buon proposito se non vengono effettuati i dovuti controlli”.