Importanti novita’ in arrivo per i bacini idrici del Decimo Municipio. Il Ministero dell’Ambiente, nell’ambito dei fondi per i progetti contro il dissesto idrogeologico, ha finanziato circa 370mila euro da destinare a quattro interventi di ricalibratura del fosso di Dragoncello e dell’influente del canale Palocco, nonche’ della sistemazione idraulica del Bagnolo e del Pantano. Lo studio per il risanamento dei dei corsi d’acqua, commissionato dal Comune al Dipartimento di Ingegneria dell’Universita’ di Roma Tre, ha individuato infatti queste, tra le criticita’ presenti nel territorio municipale piu’ a rischio di eventi alluvionali. Il Consorzio di Bonifica Tevere Agro Romano ha avviato le procedure per l’affidamento della progettazione esecutiva. “Come previsto dalla normativa vigente – dichiara l’assessore all’Ambiente, Alessandro Ieva, – per poter accedere con priorita’ ai finanziamenti governativi, gli interventi devono essere presenti nella piattaforma rendis – ispra. Per questo siamo particolarmente soddisfatti per aver dato impulso alla Regione Lazio affinche’ procedesse all’inserimento anche delle operazioni di salvaguardia idraulica del nostro territorio”. – ha concluso Ieva. Intanto la presidente Giuliana Di Pillo comunica che, vista l’approvazione del nuovo piano di Protezione Civile, e’ intenzione dell’amministrazione organizzare un incontro informativo con I cittadini ad ottobre.