Rifiuti abbandonati per giorni e alberi con i rami pericolanti. Il degrado che attanaglia Ostia quantomeno dimostra di essere molto democratico, perche’ colpisce indistintamente tutte le zone della città, anche quelle più centrali come Via delle Aleutine. Ci sono poi delle alberature non proprio autoctone, che I residenti hanno sempre provveduto a potare autonomamente. Non e’ chiaro se siano previsti interventi di manutenzione del verde in questa zona nei prossimi mesi. Inutile chiedere lumi all’assessore fantasma Alessandro Ieva, cosi’ solerte nel criticare il nostro lavoro sui social network e cosi’ poco propenso al confronto, anche quando si tratta semplicemente di rispondere al telefono per elargire qualche informazione su questioni di sua competenza.