Richiesta di risarcimento

Ieri la notizia del reintegro del macchinista di Ostia che, mentre mangiava in cabina, non si era accorto della passeggera rimasta incastrata nelle porte della metro alla stazione termini; oggi si viene a sapere che quella stessa passeggera, attraverso il suo legale, ha avanzato richiesta di risarcimento danni al conducente e all’atac.  A causa delle lesioni gravissime riportate dalla donna, l’indennizzo potrebbe superare il mezzo milione di euro.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *