Terminato il referendum sulla messa a bando del trasporto pubblico locale, è tempo di tirare le somme nel Decimo Municipio. Dopo Tor Bella Monaca, il nostro è il quartiere dove si è votato di meno: appena il 14,2 per cento. I motivi sembrano essere i più disparati: da chi dichiara di non aver avuto tempo; a chi addirittura non ne era a conoscenza, ma più in generale è emerso una grande sfiducia nei confronti del servizio di trasporto, laddove, anche se si fosse raggiunto il quorum la possibilità di un miglioramento viene vissuta come un miraggio. Eppure nessuno degli intervistati si è dichiarato soddisfatto dell’Atac e anzi si lamentano sulla scarsa frequenza delle corse, la pulizia dei mezzi e anche la poca sicurezza, soprattutto per le donne. Insomma, che l’Atac non soddisfi è decisamente evidente, che fosse il referendum sulla liberazione del servizio la soluzione migliore è da valutare. Quello su cui tutti sembrano essere d’accordo è che, cosi’ com’è, il trasporto pubblico è assolutamente inefficiente.

I