Nella riserva naturale del litorale romano c’è paura. I cani maremmani tornano ad aggredire le persone, dopo  i fatti avvenuti esattamente un anno fa all’Infernetto. 
Ora in molti evitano di andare a correre, fare passeggiate o portare il cane a spasso.