I genitori della scuola materna di Via Giuliano Da Sangallo costretti a riportare i propri figli a casa. In realtà non tutti ma solo quelli che sono arrivati per ultimi. Una sorta di corsa all’ingresso che va avanti da mesi e che sta diventando impossibile da sopportare per molte famiglie. Tanto che stamattina, alcuni di loro, hanno chiamato i Carabinieri chiedendo aiuto. Madri e padri, in primis quelli che stamattina si sono visti costretti a riportare i figli a casa, sono disperati. Continuano a perdere giorni di lavoro ma soprattutto a non avere certezze su quando questa questione che sembra dipendere dalla carenza di supplenti nelle scuole comunali verrà risolta. Dalla scuola confermano che il rifiuto di alcuni bambini è dovuto all’osservanza del numero legale per insegnante. Siamo così andati ad approfondire la questione con l’assessore alla scuola Paoletti che conferma l’esistenza del problema.