Quattro milioni di euro per rimettere a nuovo la Via del Mare e Via Ostiense. A pochi giorni dalla scadenza del termine di presentazione delle gare d’appalto, entra nel vivo il progetto sicurezza previsto dal comune per due delle arterie piu’ importanti per il collegamento tra la Capitale e Ostia. La notizia arriva a poche settimane dal tragico incidente in cui hanno perso la vita la 23enne Denise Moriggi e il 30enne Jonathan Sciarra, l’ultimo episodio di una cospicua serie di tragedie che si sono consumate sull’asfalto di queste strade. I cantieri dovrebbero aprire entro l’estate e durare circa 180 giorni. Gli interventi di manutenzione straordinaria comprendono la pavimentazione stradale, lo sfalcio bordo strada e la segnaletica orizzontale. Si partira’ da Roma e si procedera’ gradualmente verso il litorale. I progetti nascono da un’analisi approfondita della situazione attraverso le rilevazioni effettuate dai tecnici del Dipartimento Simu del Campidoglio e dalle segnalazioni della Polizia Locale. Secondo le relazioni tecniche un importante apporto al deterioramento dell’asfalto e’ dovuto all’intenso traffico e all’affioramento delle radici delle piante che rigonfiano e spaccano il manto stradale costituendo un grande pericolo per automobilisti e soprattutto motociclisti. Insomma una messa in sicurezza necessaria e aspettata da tempo. Rimane solamente da capire quanti disagi comportera’ ai tanti pendolari che ogni giorno percorrono le due vie.