Prima l’emergenza e poi le polemiche. Potrebbe riassumersi cosi’ la giornata di ieri caratterizzata dal consiglio straordinario tra il decimo municipio di roma e il comune di Fiumicino.  Il lavoro sulla stretta emergenza sta andando avanti e si e’ arrivati alla costituzione di un servizio navetta che sarà attivo – da quanto apprendiamo in un comunicato del campidoglio – nei primi giorni della prossima settimana. Le vetture partiranno ogni 30 minuti dalla stazione lido centro verso il “la scafa”. qui  ci sara’ una staffetta tra mezzi Atac e Cotral e i passeggeri potranno continuare i loro viaggi. non soltanto  sistemi di mobilita’ alternativa, ma anche polemiche… e tante. L’assenza di Virginia Raggi non è passata inosservata. “all’assessore meleo che ha partecipato al consiglio – ha dichiarato Mariacristina Masi, capogruppo di forza italia nel decimo municipio – abbiamo fatto presente la necessità di una maggiore presenza, politica e fisica della sindaca rispetto a un problema che rischia di mettere in ginocchio la viabilità di un intero quadrante di città e coinvolge di fatto anche l’aeroporto più importante d’Italia”. Sempre sull’assenza della prima cittadina sono intervenuti i segretari del PD di Ostia e Fiumicino che chiedono la convocazione di un secondo consiglio congiunto, da tenersi stavolta in campidoglio, e finalizzato alla discussione sul  ponte di collegamento tra dragona e Parco Leonardo – che per ora è ancora poco più di un’idea – e della costruzione del “nuovo Ponte della Scafa”.