Dopo il tavolo tecnico convocato da Astral, l’amministratore unico Antonio Mallamo ha dichiarato: “Sono state concertate le prime azioni da intraprendere per ridurre i disagi degli utenti sia con riferimento ai mezzi di soccorso che al trasporto pubblico – ha spiegato. “Ho avuto modo di constatare alcuni visibili deterioramenti di parti della struttura – ha commentato il Sindaco di Fiumicino Esterino montino – rimaniamo in attesa che Astral effettui ulteriori controlli per capire se esista la possibilità di riaprire la viabilità, anche solo pedonale, combinandola con un sistema di navette”.
Sulla questione e’ intervenuta anche la consigliera regionale Michela Caifano: “Tramite la asl siamo riusciti ad ottenere il potenziamento dei servizi sanitari nel comune di Fiumicino:  raddoppio del personale medico di turno nel nucleo di cure primarie di via Coni Zugna; l’apertura dell’ambulatorio pediatrico il sabato e la domenica e del PUA di via degli orti tutte le mattine e due pomeriggi”.