La comunicazione del sindaco di Fiumicino Esterino Montino, riguardante l’immediata chiusura del Ponte della Scafa, unica via di collegamento fra Ostia e Fiumicino è arrivata senza alcun preavviso pochi minuti prima delle 19 di ieri, 20 agosto 2018.

“Non possiamo che prendere atto delle decisioni tecniche di Astral che hanno portato alla chiusura del Ponte della Scafa“.

La Polizia Stradale di Fiumicino non ha potuto fare altro che prendere atto dell’ordinanza di chiusura del Ponte della Scafa e procedere al blocco del traffico.
Da questo momento si è scatenato l’inferno!
Automobilisti inferociti e disperati per non essere stati informati in tempo utile della chiusura del ponte, bloccati in coda in un caos infernale di urla, clacson, lamiere roventi e smog senza potere attraversare e tornare indietro.
Tassisti ed NCC adirati contro i funzionari addetti al traffico, protestano vivamente contestando il mancato preavviso della chiusura del Ponte della Scafa, che avrebbe consentito loro di scegliere un percorso alternativo; oltretutto costretti a spiegare ai loro passeggeri quanto stava accadendo alla viabilità stradale.
Le scene apocalittiche di questo tardo pomeriggio, sono l’epilogo che farà ricordare a lungo questa fine estate 2018, pregiudicata dalla chiusura del Ponte della Scafa, unica via di collegamento dopo il GRA fra Ostia e Fiumicino.