Nonostante il Tar abbia respinto tutti I ricorsi dei privati confermando il vincolo paesaggistico su Torre Maggiore, il comune di Pomezia ha chiesto di avviare un tavolo inter-ministeriale per rivedere questa decisione. E’ quanto si apprende in un’interrogazione urgente presentata dal senatore Gaetano Quagliariello ai ministri Bonisoli e Toninelli rispettivamente per i beni e le attività culturali e delle infrastrutture. Ancora una volta viene messo in discussione, quindi, il vincolo istituito dal Mibact nel 2017 che impone l’inedificabilità di circa 2mila ettari di campagna tra Ardea e Pomezia e confermato a fine ottobre dal tribunale amministrativo.