Le donne latine rendono omaggio a Minerva”, e’ il titolo della suggestiva iniziativa organizzata dal gruppo storico dell’Associazione Tyrrhenum, presso il Museo Archeologico “Lavinium” di Pomezia. Un corteo di sole donne, vestite con i costumi dell’antico Lazio, e’ partito dal cancello del borgo di pratica di mare e ha raggiunto la statua della Minerva Tritonia, portandole dei doni. Il pubblico e’ stato coinvolto partecipando attivamente con fronde di alloro e con il lancio di petali. La sfilata ha contribuito, anche grazie alla ricostruzione di un famoso passo dell’Eneide, a far conoscere alla cittadinanza le origini del territorio. Nel corso della giornata e’ stato inoltre ricordato il rapimento, avvenuto nel maggio del 1588, di 103 abitanti del borgo da parte dei pirati saraceni guidati da Assan Agà. In questo modo si e’ voluto creare un collegamento simbolico tra la storia antica e quella moderna. Il successo dell’iniziativa rappresenta il trampolino di lancio per le prossime attivita’ in programma: “La favola pometina”, “Lo sbarco di enea”, “Il torneo di giochi antichi” e il famoso “Natale di Roma”.