La giunta di Pomezia ha elaborato un nuovo regolamento in merito agli incarichi legali affidati dal Comune per la difesa dell’ente in tribunale. Grazie alle modifiche apportate sulla riduzione dei valori minimi dei compensi, si prevede un risparmio di circa il 50%. “Negli ultimi tre anni abbiamo speso milioni di euro, affidando oltre 650 incarichi legali. – ha dichiarato il sindaco Adriano Zuccalà – il reparto necessitava di un’attenta analisi e di una ristrutturazione dei flussi di lavoro. Non ci saranno piu’ spese a sorpresa – prosegue – la previsione della retribuzione del professionista sara’ onnicomprensiva di tutte le attivita’ e dei costi. I legali saranno inoltre suddivisi in sezioni in modo da evitare l’accumulo nei confronti di singoli avvocati. Ognuno di loro – conclude – dovra’ infine, in caso di esito favorevole della sentenza per il Comune, attivare le procedure per il recupero delle somme, senza alcuna spesa aggiuntiva”.