A Pomezia, e in particolare nell’area di Santa Palomba, continuano a susseguirsi i distacchi della fornitura idrica. Come già accaduto in passato l’ area è solita interrompere il servizio prima del termine indicato negli avvisi.
A farne le spese oltre trenta famiglie, costrette a pagare importi elevatissimi e senza possibilità di alcun confronto col gestore. Tanti disagi anche nella zona della Pontina vecchia, all’incrocio con via della Castagnetta, dove i commercianti e i cittadini segnalano come l’acqua venga a mancare completamente più volte a settimana, ormai da mesi.
Di tutta la questione si sta interessando da tempo un pool di legali, che a tutela della cittadinanza in estate ha depositato un esposto per far valutare gli atteggiamenti del fornitore idrico sotto il profilo penale.