I Carabinieri di Pomezia hanno arrestato un 70enne che in casa custodiva un vero e proprio arsenale di armi. Durante la perquisizione domiciliare sono state trovate tre pistole con matricole abrase, un fucile antico ad avancarica perfettamente funzionante, proiettili, un machete e otto coltelli, oltre a 370 grammi di marijuana e 200 grammi di hashish. Inoltre, in un casale che l’uomo utilizzava abitualmente, I militari hanno rinvenuto quattro fucili, una pistola lanciarazzi, due balestre artigianali e altro materiale. Il 70enne ora si trova nel carcere di Velletri ed e’ finita in manette la figlia 28enne, ritenuta corresponsabile dei reati di spaccio e detenzione abusiva di armi.