Un milione di euro per eliminare la plastica dalle spiagge del litorale laziale. E’ quanto finanziato dalla regione per il progetto “plastic free beach 2019”. In particolare, saranno assegnati oltre 12omila euro al decimo municipio, più di 80mila a Fiumicino e 90mila a Civitavecchia e Santa Marinella. Cifre leggermente piu’ basse per Cerveteri, Ladispoli, Pomezia e Ardea che si divideranno circa 160mila euro. I fondi sono stati ripartiti per il 60% in rapporto all’estensione territoriale di competenza e per il 40% in base alla popolazione residente. Grazie a questi contributi verranno messi in funzione gli ecocompattatori e realizzate strutture dedicate alla raccolta e al recupero di bottiglie e contenitori, ma saranno anche installati erogatori automatici di acqua potabile e distributori di borracce. Tutte azioni volte a ridurre i fenomeni di inquinamento degli arenili e fondamentali per il decoro e la tutela ambientale della costa laziale. “Si tratta di un’iniziativa che abbiamo voluto fortemente per sensibilizzare I bagnanti e per favorire il riuso e il riciclo. – ha dichiarato la consigliera regionale Michela Califano –  è una scelta in linea con l’introduzione della figura del green manager e con la delibera per limitare il consumo di plastica monouso. Una strategia di intervento che nasce dalla convinzione che il cambiamento parte dalle piccole cose… A patto però di iniziare subito”. – ha concluso Califano.