E’ partito il progetto “Spiaggia libera tutti!”, che consente ai piccoli ospitati nella casa Ronald Roma Palidoro e ai pazienti in cura all’ospedale pediatrico Bambino Gesù di avere uno spazio inclusivo e attrezzato sull’arenile. “La possibilita’ di momenti di svago e distrazione dalle problematiche della malattia non puo’ che accelerare le prospettive di guarigione e rinforzare i legami di affetto e sostegno reciproco tra le famiglie – ha commentato Mariella Enoc, presidente del nosocomio – la gioia di vivere e’ il piu’ potente elemento di tutte le terapie e sono sicura che questo programma ne portera’ tanta”. “Donare serenita’ a chi affronta una patologia per noi e’ una missione – ha aggiunto Fabio Calabrese, presidente della fondazione per l’infanzia ‘Ronald MC Donald’ – questa iniziativa vuole regalare l’estate a tutti i bambini, distraendoli per qualche ora”. La spiaggia e’ accessibile ai disabili grazie a una passerella che porta fino al bagnasciuga e a speciali sedie a rotelle che possono condurre fin dentro l’acqua. “e’ un bellissimo progetto che abbatte le barriere architettoniche e punta all’uguaglianza” ha dichiarato la consigliera comunale di Fiumicino, Paola Magionesi.