Via Capo Sperone ad Ostia e’ completamente nel caos. Non e’ un problema nuovo, al punto che diversi mesi fa gli studenti del Liceo Antonio Labriola e dell’Istituto Faraday avevano protestato sotto la sede del Decimo Municipio anche per denunciare la mancanza di sicurezza lungo la strada che quotidianamente la maggior parte dei ragazzi percorre a piedi. Ad oggi nulla e’ cambiato: i marciapiedi sono assenti, lo stesso vale per la segnaletica orizzontale e per i parcheggi. Totalmente nel caos anche i parcheggi al punto che nelle ore di punta c’e’ chi lascia l’auto di fronte ai cancelli delle abitazioni non consentendo ai residenti di uscire di casa. Non ci sono regole in Via Capo Sperone. Studenti, professori e residenti chiedono un intervento di messa in sicurezza urgente al fine di evitare una tragedia annunciata.