Strade dissestate, carenza di personale di vigilanza e tecnologie degli impianti semaforici arretrate. Sono questi I fattori che, insieme all’imprudenza e alle disattenzioni degli automobilisti, hanno contribuito al record di incidenti registrato ad Ostia negli ultimi anni. A confermarlo il report della polizia locale relativo al triennio 2015-2017 in cui e’ stato riscontrato un aumento dei sinistri agli incroci, che hanno raggiunto quota 2490. Tra I piu’ pericolosi quello di Via Castel Fusano con Via Ostiense e Via del Mare, all’ingresso di Ostia Antica, e il crocevia di Corso Duca di Genova con Viale delle Repubbliche Marinare ad Ostia. La questione sicurezza sulle strade del Decimo Municipio preoccupa, cosi’ come l‘immobilismo dell’amministrazione nel trovare una soluzione. “Abbiamo piu’ volte richiesto un piano strategico di interventi senza avere nessun riscontro – ha dichiarato il consigliere PD Athos de Luca – l’amministrazione ha completamente escluso l’opposizione dai criteri di priorita’ rispetto ai previsti lavori di asfaltatura. C’e’ bisogno di una forte iniziativa della presidente Di Pillo e per questo abbiamo presentato una mozione in consiglio”. – conclude De Luca.