A Ostia si torna a parlare dell’ex stabilimento “L’Arca”.
Si tratta di una delle oltre settanta concessioni demaniali marittime del litorale di Roma Capitale, la cui area – a partire dallo scorso gennaio – è rientrata in possesso dell’amministrazione del decimo municipio.
La struttura e’ stata restituita dagli ex concessionari nel pieno degrado: con importanti abusi edilizi, la presenza di occupanti e presumibilmente con dell’eternit in diverse cabine.