Pericolante e cancerogena: incombe una vera e propria minaccia sulle teste dei circa 500 bambini che frequentano il plesso “Segurana” dell’Istituto Comprensivo “Mar dei Caraibi”, ad Ostia. La canna fumaria rischia di venire giu’ al primo soffio di vento e il comignolo e’ di eternit, bandito dal 1992. Oltretutto il materiale e’ danneggiato, dunque rilascia spore di amianto, e andrebbe rimosso immediatamente. Eppure, la struttura e’ ancora li’, sul tetto della mensa e proprio sopra il cortile interno dove i bambini fanno ricreazione. Il Partito Democratico ha presentato un‘interrogazione urgente alla presidente del Decimo Municipio, dalla quale si aspetta una risposta altrettanto urgente. “La situazione e’ risaputa da tempo – polemizzano il Consigliere Comunale Giovanni Zannola e il referente locale Leonardo di Matteo – un’Amministrazione che non interviene nemmeno quando si ha a che fare con la salute pubblica e con la sicurezza dei bambini, evidentemente ha perso il contatto con la realtà.”