Un fiume d’acqua potabile si riversa sul marciapiede e poi in strada, viene da un contatore posto all’altezza del civico 56 di via Ferdinando Acton ad Ostia. La perdita va avanti da giorni e nelle ultime ore è notevolmente peggiorata. Nonostante I ripetuti solleciti dei residenti, acea non si decide ad intervenire. Come qualche cittadino più informato ha già compreso, le perdite sono addebitate alla collettivita’, cosi’ come la riparazione del guasto, che quasi mai è definitiva. Gli utenti se ne accorgono quando arriva la bolletta, sempre molto salata nonostante i consumi contenuti.