Lo scorso febbraio un incendio mandò in fumo un insediamento abusivo sotto il viadotto Attico Tabacchi. Una persona rimase gravemente ustionata. Oltre le baracche, le fiamme bruciarono molta plastica, sterpaglie e materiali di risulta creando diversi ai problemi ai residenti. A distanza di tre mesi, nella stessa zona sta nascendo un nuovo insediamento.  Sulle strutture del viadotto sono ancora ben evidenti i segni dell’incendio