Si è svolta ieri in consiglio municipale a Ostia la commissione patrimonio, chiesta dall’opposizione, per fare il punto sulle case ex Armellini. Il rappresentante del dipartimento politiche abitative, incaricato di spiegare a che punto è la questione, ha chiarito come sia già iniziato l’iter per chiedere all’agenzia del territorio di valore degli immobili che si trovano su Via Marino Fasan, Mario Ruta, Enea Picchio, Via Giovanni Ingrao, Via Guido Vincon e Via Umberto Cagni. Una volta conosciuto il costo degli appartamenti, presumibilmente entro gennaio, il Comune di Roma si potrà attrezzare per l’acquisto. Sempre durante la commissione sono state escluse eventualità di sgombero. Dal pubblico una donna ha mostrato un masso caduto da un cornicione su un balcone di uno dei palazzi chiedendo cosi’ l’attenzione del Comune anche sulle manutenzioni. L’acquisizione degli immobili potrebbe infatti richiedere tempi lungi ma nel frattempo gli stabili, che già non versano in ottime condizioni, potrebbero mostrare ulteriori cedimenti. Si teme quindi per l’incolumità degli abitanti.