L’Italia e’ fondata sulla liberta’ e la democrazia: questo noi dobbiamo sempre tenerlo presente”: con queste parole, la presidente del Decimo Municipio Giuliana Di Pillo ha dato il via alle celebrazioni in occasione della giornata della liberazione. La mini-sindaca ha rispettato il consueto cerimoniale, depositando una corona di fiori presso il monumento ai caduti di Piazza Regina Pacis, ad Ostia. “Oggi – ha dichiarato Di Pillo – celebriamo la liberta’ che non e’ un regalo, ma una conquista da parte di uomini e donne che hanno lottato e che hanno sacrificato la propria vita”. Poi la commemorazione ha vissuto altre due tappe: in Piazza Umberto Primo, ad Ostia Antica, e in Piazza dei Sicani, ad Acilia. Aldila’ delle cerimonie ufficiali, tanti romani e non solo hanno scelto Ostia per “festeggiare” il 25 aprile: affollati il pontile e i locali nei pressi di Piazza dei Ravennati, cosi’ come le spiagge libere di Piazzale Magellano e Piazza dei Canotti. Alcuni bagnanti – i piu’ coraggiosi – hanno approfittato del clima primaverile per concedersi i primi tuffi di stagione.