Quattro giorni di grande basket che hanno reso Ostia e tutto il Decimo Municipio la Capitale della Pallacanestro Giovanile. L’Alfa Omega ha infatti organizzato la terza edizione del Mare di Roma Trophy in Pink Under 14 femminile, con la formula allargata a 18 squadre. Le compagini partecipanti, provenienti da tutta Italia, sono state divise in sei gironi da tre squadre ciascuno che hanno poi determinato i tabelloni a eliminazione. Su ben 5 campi di gara, le atlete partecipanti hanno dato vita ad una vera e propria maratona, che le ha viste giocare 5 partite in 4 giorni. Così questa edizione è risultata la più bella e incerta di quelle fin qui disputate, con almeno 5/6 squadre in grado di aggiudicarsi il torneo. Il successo finale è andato al Basket Roma che nella finalissima del Palazzo Balneari ha battuto per 67 a 51 le bergamasche dell’Oro Rosa. La finalina per il terzo e quarto posto ha registrato l’affermazione della Lupebasket San Martino, che ha prevalso per 55 a 50 sulla sorprendente Porto San Giorgio. Monica Stazzonelli dell’Oro Rosa è stata premiata come miglior coach. Al Basket Cairo è andato il premio fairplay. Le padroni di casa dell’Alfa Omega hanno chiuso all’ottavo posto.