Sono preoccupatissimi i residenti di via Mar Rosso ad Ostia. All’interno della pineta, a due passi dalle loro abitazioni, sono tornati nuovi accampamenti abusivi. La presenza di bombole del gas, fornelletti e materiale combustibile gli fa temere lo scoppio di un pericoloso incendio. Al di là del pericolo degli incendi ci sono anche altri problemi legati sempre alla pessima gestione di questo piccolo tratto di riserva. All’interno ignoti scaricano rifiuti di ogni tipo, anche ingombranti, la recinzione è deteriorata ed inesistente in molto tratti – un bambino potrebbe facilmente cadere all’interno del parco – le fronde degli alberi appesantite dalla mancata potatura impediscono il passaggio sui marciapiedi, già in pessimo stato. Gli abitanti si sono rimboccati le maniche e a loro spese hanno rimosso cumuli e cumuli di immondizia abbandonati nella pineta. Ovviamente non possono fare tutto da soli e chiedono l’intervento dell’amministrazione del Decimo Municipio prima che un incendio possa mettere in pericolo la loro vita e ovviamente anche di chi vive ai margini della società.